Le regole per un avere un buon sito web

Sono anni che ci occupiamo di internet e di siti, ma giornalmente ci scontriamo con le solite domande, e purtroppo vanno troppo spesso date le medesime risposte.

Troppo spesso il titolare del sito web vuole seguire una sua linea, indipendentemente dal fatto che vi siano dei professionisti ad affiancarlo che tentano in tutti i modi di consigliarlo in modo corretto, vorrei spiegare che ovviamente il sito deve piacere anche al proprietario, ma sopratutto deve piacere all’ utenza, rispettare delle semplici regole ed avere una navigazione semplice ed intuitiva, questo fa scontrare quotidianamente noi professionisti del WEB con persone che senza nessuna competenza voglioni dettare le loro volontà forti delle loro ” Conoscenze”.

Solitamente poche settimane dopo la pubblicazione del sito ci si accorge di aver creato solo “PATTUME” ed a questo punto il web designer viene incolpato miriadi di colpe, ovviamente senza nessun senso logico.

Ora vorrei spiegare alcune piccole regole che rendono il vostro sito un vero sito “internet”.

[arrow_list]

  • L’utilizzo di una prima pagina praticamente spoglia da dove poi si manda all’ home page del sito é un sistema vecchio e superato, ma come ben sappiamo quando qualcuno che conosciamo fa qualcosa di errato, la maggior parte delle persone pensa ” Visto che lo ha fatto lui sicuramente é giusto”, nulla di piu’ sbagliato !

    Seguite i consigli dei professionisti, ma sopratutto evitate animazioni in Flash all’ apertura del sito, queste sicuramente d’impatto la prima volta che vengono visionate, sucessivamente diventano noiose ed inutili e sopratutto non permettono la navigazione da molti supporti mobili, i quali oggi contano oltre il 30% della navigazione in rete.

  • Se non indispensabile sono assolutamente da evitare brani musicali di sottofondo, per svariati motivi, tra i quali spiccano; un aumento notevole del tempo di caricamento delle pagine, la certezza che se capita magari in ufficio di aprire una pagina ” Musicale” vi sono buone probabilità di infastidire i colleghi ed inoltre spesso i brani utilizzati sono coperti da copyright, pertanto usandoli si puo’ essere perseguiti legalmente.
  • No al contatore utenti: il contatore non ha nessuno scopo tranne quello di far apparire il tuo sito come quello di un amatore, se desideri dare informazioni riguardo al tuo sito, probabilmente non è il caso di divulgare anche questa informazione (specialmente se il sito non è molto visitato).
    Se proprio vuoi sapere quante persone hanno visitato il tuo sito, chiedi al tuo host di attivare le funzionalità per creare le statistiche. I dettagli disponibili rendono le funzionalità del semplice contatore decisamente antiquate e ridotte.
  • Pensare ai contenuti prima di ogni altra cosa.
    Troppo spesso si vedono pagine enormi con fotografie formato francobollo e due righe di testo senza nessun significato reale magari scritte in un italiano incomprensibile, é necessario ricordare che l’attenzione su internet é molto diversa da quella che si ottiene con dei documenti cartacei, in rete solitamente l’interesse decade dopo pochi minuti di lettura, pertanto i testi devono essere concisi ma completi, una riga di commento oltre a non spiegare nulla, solitamente nette il sito sotto una cattiva luce per farla breve; sembra non finito !

    Si iniziano finalmente a vedere siti dove invece delle solite “Baggianate” scritte per abitudine, vengono utilizzati brevi filmati in grado di spiegare nel dettaglio in pochi minuti, ad esempio tutti i servizi di un azienda, questo é sicuramente un sistema innovativo e funzionale per presentarsi al grande pubblico.

[/arrow_list]

Termino qui la prima parte, prossimamente continueremo con una lista dettagliata delle regole da seguire…..